ALLATTAMENTO E SVEZZAMENTO DEI CONIGLIETTI

Casa Freccia

TABELLA DEI CIBI E DELLE VACCINAZIONI

FINO A 15 giorni
Latte materno

DA 15 a 21 GIORNI (circa)
Latte materno, assaggi via via piu' consistenti di fieno di alfalfa (erba medica) e/o di tarassaco secco.

DA 21 ai 50-60 GIORNI
Fieno a volontà, assaggi via via piu' consistenti di verdure fresche; il coniglietto continua a prendere il latte.

DAI 30 AI 50-60 GIORNI
Assaggi via via piu' consistenti di verdure; il coniglietto continua a prendere il latte.

A 60 giorni si possono eseguire le vaccinazioni fondamentali: qualla contro la mixomatosi e quella contro la Malattia Emorragica virale.

DAI 50-60 GIORNI AI 6 MESI
Il coniglietto viene svezzato dalla madre stessa. Niente più latte, ma fieno a volontà e verdure fresche.

DA 6-7 MESI A 1 ANNO
Diminuire fieno di alfalfa (erba medica) e tarassaco secco, aumentare altri tipi di fieno. Aumentare le porzioni quotidiane di verdure. Non dare troppa frutta.

Ricordarsi, per tutta la vita del coniglio, di ripetere le vaccinazioni ogni sei mesi (se il vaccino è in sospensione acquosa) oppure una volta all'anno (se il vaccino è in sospensione oleosa): è meglio eseguire DUE richiami all'anno per le vaccinazioni semestrali, in modo da avere la copertura per tutto l'anno, perchè, soprattutto nel microclima più caldo delle città, tutto l'anno ci possono essere insetti vettori di queste patologie mortali, come pulci e zanzare.
I periodo consigliati per le vaccinazioni sono in primavera ed in estate, cioè i periodi più a rischio: è meglio ripetere le iniezioni a distanza di circa 5 mesi (esempio: a inizio marzo e a fine luglio, oppure a inizio aprile e a fine agosto), perchè la durata effettiva della copertura vaccinale è un po' più breve dei sei mesi "ufficiali".

DA 1 A 5 ANNI
Fieno a volontà, verdure in abbondanza, poca frutta

OLTRE I 5 ANNI
Si consiglia un periodico esame del sangue.